SEI IN: NEWS
09/10/2014 - Piano Casa Puglia, proposta la proroga fino al 31 dicembre 2015

“Conoscendo la sensibilità del presidente della V Commissione Caracciolo - ha concluso Salvatore Negro - siamo certi che tale proposta non cadrà nel dimenticatoio e sarà portata all’ordine del giorno già nella prossima seduta”.

Chiesto l’esplicito esonero dall’autorizzazione paesaggistica PUTT per gli ampliamenti in zone agricole

 “In un momento in cui il settore edile è in crisi e i permessi di costruzione sono crollati fino al 90%, la proroga dei termini per gli interventi di ampliamento e ristrutturazione degli edifici esistenti, così come previsto dal cosiddetto Piano Casa, può rappresentare una boccata di ossigeno per il comparto e per l’intera economia pugliese”.

Lo ha affermato il presidente del Gruppo UDC, Salvatore Negro, che lunedì scorso ha proposto di prorogare fino al 31 dicembre 2015 i termini del Piano Casa, che scadranno il 31 dicembre 2014.

Ricordiamo che in Puglia il Piano Casa - che consente di ampliare gli edifici esistenti con un bonus volumetrico del 20%, che sale al 35% in caso di demolizione e ricostruzione - è stato introdotto con la Lr 14/2009 e poi prorogato di anno in anno fino al 31 dicembre 2014.